Tappeto sensoriale Montessoriano

 

Il mio piccolo Elia avrà presto 5 mesi (mi sembra impossibile), inizia a rotolarsi e mettersi sulla pancia, afferra gli oggetti vicino a lui ed è molto attento a quello che gli succede intorno. 

Mi ha sempre incuriosito il metodo educativo Montessoriano e, da qualche tempo, ho iniziato a cercare delle idee da realizzare e proporre al mio bambino, per stimolare i suoi sensi. 

Al quindo mese i bambini riescono a mettersi a pancia in giù e viceversa, afferrano bene i giocattoli, riescono a fare più cose contemporaneamente e interagiscono molto di più. In questa fase di crescita gli stimoli sensoriali  sono importantissimi, perciò oltre a continuare con palestrine e oggetti da toccare e mordere, si possono introdurre giochi di ispirazione montessoriana che emettono suoni e giochi che danno sensazioni tattili diverse.
Per esempio usando un contenitore e inserendovi dentro palline colorate o oggetti che fanno rumore, potete creare una sorta di sonaglio mentre, per creare un gioco sensoriale tattile, basterà costruire con materiali diversi delle tavolette o dei tappeti che siano in grado di dare sensazioni differenti tra loro: morbido, duro, liscio, ruvido, caldo, freddo e così via.

 

Mi sono quindi messa alla ricerca delle stoffe adatte: diverse gradazioni di ogni colore e fantasie diverse per stimolare il senso della vista (acquistare nello shop di Hobby di Carta), alle quali ho aggiunto ritagli di velluto, pelliccia sintetica, minky, jersey, viscosa ecc per sviluppare il tatto.

Ho ritagliato e cucito insieme 60 quadrati di tessuto 20x20, fino a formare un pannello immenso, che ho imbottito con una vecchia trapunta matrimoniale.

 

 

Adesso, il pavimento del nostro soggiorno è ricoperto di quadrattoni colorati, dove il nostro piccolo Elia è libero di rotolarsi ed esplorare! Che ne pensate? ^___^

Contattami

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti